I progetti

Qui di seguito puoi trovare l’elenco dei progetti che IL SORRISO DEI POPOLI sostiene:

Progetto “VAN UDEN” per bambini sordo-muti e diversamente abili

Referente: P. Sonatan Kisku – Segretario Generale – Diocesi di Dumka, Jharkhand India

La scuola/ostello Van Uden Badhir Kalyan è ubicata alla periferia della città di Sahebganj, Distretto dello stato di Jharkhand in India.
È una zona pacifica e rispettosa dell’ambiente per questi bambini.
La popolazione che abita questa area è costituita in maggioranza da tribali (Santal e Oraon) e in minoranza da indù e musulmani.
Il loro stato economico è al di sotto della soglia di povertà e spesso devono affrontare diverse difficoltà e discriminazioni sociali.
Inoltre la condizione di salute nell’area del progetto, nell’ultima indagine, è risultata esser la più colpita in senso negativo poichè la gente impossibilitata a curarsi sia per mancanza di strutture pubbliche sia per mancanza di risorse economiche non dà molta importanza alla propria salute e a quella dei figli.
L’85% della popolazione dipende dalla coltivazione ma la terra è sassosa, collinare e le poche zone fertili sono soggette spesso all’ira dei monsoni con forze sempre imprevedibili al loro arrivo.
Il distretto di Sahebganj è uno dei distretti a basso tasso di alfabetizzazione.
La stragrande maggioranza della gente comune non sa né leggere né scrivere.
Tra gli analfabeti ci sono soprattutto i tribali.
Ci sono pochissime strutture educative nell’area rurale del progetto e le stesse non hanno un insegnamento di qualità.
Ci sono poche buone scuole private in città.
I tribali sono ancora lontani dall’ottenere una buona istruzione in un luogo accessibile.
In modo particolare non c’è accoglienza all’istruzione per i bambini diversamente abili.
Van Uden Badhir Kalyan Sanstha fornisce la scuola e l’ostello ai bambini sordomuti e ai bambini con ritardo mentale ed altre disabilità.
C’è stato anche un momento in cui i bambini sono stati rimandati a casa a tempo indeterminato a seguito del decesso della persona che ha gestito questo servizio e istituzione.
E’ stato chiesto alla Diocesi di farsene carico poichè nessuno intendeva continuare l’opera.
La Diocesi di Dumka comprendendo l’importanza del progetto ha accolto la richiesta anche se le difficoltà erano innumerevoli.
Nel novembre 2019 alcune volontarie de “IL SORRISO DEI POPOLI – APS” hanno visitato questa struttura e sono rimaste esterrefatte nel constatare le condizioni fatiscenti degli edifici e la mancanza totale di materiale specifico per le varie disabilità dei bambini.
Nella seconda visita, marzo 2020, hanno constatato la ristrutturazione completa degli edifici della scuola, quella in corso del refettorio e successivamente sarà ristrutturato l’ostello.
Lo staff, alle dipendenze della Diocesi di Dumka, attualmente è composto da 4 suore della Congregazione Samaritan Sisters e insegnanti specializzati nell’assistenza ai bambini aventi diverse menomazioni fisiche e disturbi psicologici.
Il gruppo più numeroso è quello dei sordo-muti.
Per questo viene chiesto un supporto finanziario per un numero considerevole di computer per l’apprendimento e la formazione dei bambini, apparecchi acustici e sussidi didattici.
Costo complessivo € 6500,00 (seimilacinquecento/euro)
Con queste apparecchiature riusciremo ad educare e riabilitare al massimo i bambini sordomuti e gli altri diversamente abili dando loro una formazione per la loro vita futura integrata nella società.
Inoltre desideriamo creare consapevolezza nelle famiglie, nelle comunità e negli insegnanti sull’importanza di educare i bambini diversamente abili e integrarli nella società.
C’è la speranza che ci saranno più bambini che si trovano nei villaggi e i cui genitori devono ancora essere resi consapevoli che anche questi bambini hanno il diritto di studiare per poter godere di una vita migliore.
È nostro desiderio trattare ognuno di loro nel miglior modo possibile in modo che la loro dignità e personalità, che è un loro diritto, possano essere restituite loro.
C’è speranza che questa scuola sradichi l’analfabetismo tra i diversamente abili.
Il funzionario governativo è in contatto con la scuola.
Le suore mantengono i contatti con i funzionari e gli avvocati del distretto.
Il Governo fornisce il pranzo di mezzogiorno ma per ora nessun’ altra nostra richiesta ha avuto esito positivo.
I bambini e il personale adesso sono più felici e sono orgogliosi di far parte di questa istituzione.

FATIMA NON-FORMAL CO-EDUCATION FREE SCHOOL

Asansol, West Bengal, India – referente father Ananth

  SOSTEGNO A DISTANZA GRUPPO: bambini età 8-16 anni

I bambini che frequentano la scuola non formale sono di età compresa tra gli 8-16 anni e provengono da famiglie povere ed emarginate.
Gli insegnanti li preparano per essere ammessi alla scuola formale.
Il sostegno comprende: stipendio insegnanti, materiale scolastico, uniforme e pranzo quotidiano.

€ 186 annui  ogni sostegno

 PROGETTO DEL GRUPPO: bambini età 3-7 anni

I bambini sono seguiti dalle Suore di Madre Teresa

Il progetto è finalizzato all’acquisto del materiale scolastico (libri, penne, matite, colori, quaderni ecc.) OFFERTA LIBERA

SOSTEGNO A DISTANZA INDIVIDUALE:
€ 186 annui

Il contributo annuo coprirà tutte le spese scolastiche (iscrizione, tasse per gli esami infrannuali,  uniforme, libri, quaderni, cancelleria, ecc.) in modo da consentire al bambino di frequentare la scuola e ricevere un’adeguata istruzione

I beneficiari del sostegno si trovano a:

Asansol, West Bengal, India – referente Father Ananth

  • Bambini dei villaggi

Burdwan, West Bengal, India – referente Seva Kendra:

  • Bambine siero-positive

Calcutta, West Bengal, India –  referente SGGT sig.ra Sharmista

  • Bambini delle baraccopoli
  • Bambini che vivono sui marciapiedi

Coimbatore, Tamil Nadu, India del Sud – referente W.E.P. sig.ra Rani

  • Bambini dei villaggi che usufruiranno anche del dopo-scuola

PROGETTO DI SVILUPPO

Coimbatore, Tamil Nadu, India del Sud – referente W.E.P. sig.ra Rani

  • corso di sartoria della durata di 12 mesi per 20 giovani donne.

Il contributo individuale annuo  di 186 €  comprende stipendio insegnanti, materiale di consumo e quota per affitto locali.

  • ACQUISTO di  10 MACCHINE DA CUCIRE:  costo 5000 €

Offerta libera a sostegno del progetto

E’ possibile fare donazioni per le Suore del Carmelo di Calcutta

DONAZIONI PER REGALI SOLIDALI

  • 5 € –  LIBRI, QUADERNI, MATITE E COLORI
  • 7 € – ZANZARIERE PER PREVENIRE LA MALARIA
  • 10 € –  BORSA ALIMENTARE PER FAMIGLIE CHE VIVONO SUL MARCIAPIEDE A CALCUTTA
  • 10 € –  CURE MEDICHE PER BAMBINE SIEROPOSITIVE