Scuola d'informatica di strada a Calcutta.
Progetto d'informatica

Condizioni degli slum

Anche in india la conoscenza del digitale permette di trovare con più facilità un posto di lavoro. Inoltre l’accesso ai servizi statali è possibile solo tramite web. 
La scuola d’informattica mette a disposizione corsi e pc per i vari servizi.

Donazioni Raggiunte
68%
Ragazzi/e aiutati
Classi create

Di cosa c'è bisogno

Centro di apprendimento

Creare un luogo d'apprendimento con 10 pc, banchi, sedie, e servizi internet
Grazie a questi elementi basilari sarà possibile iniziare la formazione
Dona Ora

Consapevolezza

Far conoscere l’importanza di educare al digitale è estremamente importante
Solo grazie ad un'educazione scolastica e digitale potranno cambiare la loro condizione attuale
Dona Ora

Creazione corsi

Prevede l'ammissione di studenti, creare dei moduli di studio per diverse classi
Grazie alla costruzione di una struttura di apprendimento efficace sarà possibile rilasciare un certificato di apprendimento.
Dona Ora

La storia del progetto

Calcutta, è una delle grandi città più urbanizzate dell’India, con centinaia di migranti che ogni giorno arrivano in città dai villaggi in cerca di una vita migliore, ma finiscono per vivere e dormire in luoghi pubblici come strade e marciapiedi. Lavoro, cibo, vestiti e riparo sono i bisogni umani di base.

Tuttavia, molte famiglie migrarono e si stabilirono a Chandni Chawk Central Avenue, l’area commerciale centrale della città. In questa area riescono a malapena a trovare un saltuario lavoro giornaliero guadagnando meno di 200 rupie al giorno. Il riparo è un grosso problema poiché costantemente vengono minacciate di sfratto dal governo. Non è facile vivere la vita come fanno loro, devono dormire, cucinare e lavare per strada. Circa la metà di questi emigrati non ha certificati di nascita, non ha documenti governativi e di conseguenza non ha diritto ad alcuna richiesta governativa.

A questo punto l’importanza per la stabilità finanziaria è una grande questione. L’unica strada che rimane aperta alle famiglie per cambiare la loro situazione è attraverso una migliore istruzione dei loro figli e quindi ottenere un lavoro in futuro negli uffici, dove alcune famiglie attualmente lavorano come addetti alle pulizie, custodi, ecc. Ci sono voluti molti incontri per sensibilizzare gli abitanti della strada affinché si creasse in loro la consapevolezza dell’importanza del diritto allo studio per i loro figli.

Attualmente SGGT con l’aiuto de Il Sorriso dei Popoli supporta oltre 50 bambini di questa zona, che trascorrono le loro notti per le strade aperte o in alcuni angoli bui di una piccola stanza insieme ad altri 8-10 membri della famiglia, ma durante il giorno frequentano “english medium school” oppure “hindi medium school”. Ogni giorno integriamo i loro studi con un dopo-scuola nella nostra scuola di strada Kolkata che si trova nella stessa zona.
Anche in India l’informatica è una materia scolastica obbligatoria. I bambini/ragazzi che provengono da ambienti economicamente più deboli hanno risultati di apprendimento più bassi avendo genitori meno istruiti che non sono in grado di fornire alcun supporto all’apprendimento. Nelle famiglie ricche i genitori aiutano i loro figli nei compiti a casa, oppure individualmente con un insegnante, li iscrivono a scuole private e trascorrono più tempo con loro: tutti questi input contribuiscono allo sviluppo generale del bambino. Si rende quindi necessario la creazione di una scuola d’informatica.

In questo periodo ci siamo imbattuti nella necessità dell’educazione informatica per i ragazzi delle
scuole superiori. I ragazzi che vivono in Central Avenue, Chandni Chawk, Bowbazar street non hanno alcuna possibilità di possedere un computer in famiglia e gli studenti che sono sul punto di completare le loro scuole e ora vanno a studi universitari hanno necessità di accedervi anche extra scuola nella scuola d’informatica.

La conoscenza informatica è necessaria per qualsiasi lavoro durante questa era di digitalizzazione. per tanti servizi come aprire un conto bancario, Attualmente molte operazioni (aprire un conto bancario, obbligatorio per tutti anche per chi non ha soldi, effettuare alcuni pagamenti) sono possibili solo con internet. Le donne hanno bisogno per comprendere la digitalizzazione, la maggior parte di loro non ha accesso né al computer né a una conoscenza completa della digitalizzazione. La scuola d’informatica permetterà anche l’accesso al web a chi non possiede un pc personale.

 

Perché lo facciamo

La nostra visione è che tutti i bambini e gli adulti del mondo possano godere degli stessi diritti e la ricchezza sia distribuita in modo che tutti abbiano una vita dignitosa.